HomeSample Page

Sample Page Title

 

Osdife_convegno 2 febbraio_armi chimiche_milano

 

L’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe è lieto di presentare al proprio network l’Incontro-Dibattito “L’Italia e le Armi Chimiche tra Storia e Attualità” in programma per il prossimo 2 febbraio 2015, dalle ore 14.00 presso l’Università degli Studi di Milano, Polo Città Studi, Aula C3, via Mangiagalli 25, Milano. 

L’Evento, organizzato dall’Università di Milano, dalla Società Chimica Italiana e con il sostegno dell’Autorità Nazionale per l’attuazione della Convenzione per il bando delle armi chimiche del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha ottenuto il patrocinio di autorevoli organizzazioni come OSDIFE, Federchimica, Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari (ISTM) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna, del Corpo Militare dell’Ordine di Malta, del Nato Science for Peace and Security Programme – NanoContraChem Project, della Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche (FAST) e della Fondazione per lo Sviluppo e la Diffusione dell’Istruzione e della cultura scientifica e Tecnica (FOIST), si pone l’obiettivo di porre l’attenzione di tracciare e analizzare l’atteggiamento dell’Italia nei confronti delle Armi Chimiche, dalla guerra mondiale degli anni 1915-1918 fino alla Convenzione di Parigi del 1993 e alla sua attuazione tramite la distruzione degli arsenali e il controllo della produzione e della diffusione di composti chimici ad elevata pericolosità. La situazione attuale, che ha visto il coinvolgimento attivo dell’Italia nel percorso di distruzione dell’arsenale chimico siriano, sarà esaminata e discussa, anche alla luce degli ultimi sviluppi in Medio Oriente, con l’aiuto di vari esperti nel settore provenienti dal mondo istituzionale, accademico e industriale. 

La recente vicenda delle armi chimiche siriane e l’attribuzione del Premio Nobel per la Pace 2013 all’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche, OPCW, hanno suscitato da parte dell’opinione pubblica un crescente interesse, al quale le iniziative organizzate in alcune Università italiane dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dalla Società Chimica Italiana hanno dato risposta. Questo incontro dal titolo “L’Italia e le Armi Chimiche tra Storia e Attualità: dalla 1a Guerra Mondiale 1915-1918 alla Convenzione di Parigi del 1993″ ha quindi l’obiettivo di proseguire le iniziative avviate dalle Autorità governative nazionali di analisi e studio delle problematiche emergenti in questo delicato momento storico.

L’ingresso all’evento è gratuito ma per motivi organizzativi si prega di confermare la propria presenza all’indirizzo: m.guidotti@istm.cnr.it

 

osdife.org

 

 

Notizie correlate

Ultime notizie