Seminario “Intelligence e gestione dei rischi CBRNe” – Progetto UE “CT-MENA”

Alla luce degli attuali scenari di rischio globale, la minaccia rappresentata dal possibile utilizzo di armi chimiche, biologiche, radiologiche / nucleari, anche combinate con esplosivi, da parte di organizzazioni terroristiche, con l’obiettivo di colpire indiscriminatamente popolazioni e infrastrutture, sta diventando estremamente rilevante.

L’impatto delle armi CBRNe può essere enorme, comportando non solo la perdita di vite umane, ma anche provocando notevoli perdite economiche ed effetti psicologici a lungo termine sugli individui e sulla popolazione coinvolta. Inoltre, poiché la conoscenza si diffonde rapidamente attraverso la globalizzazione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, una preoccupazione crescente è che le organizzazioni terroristiche potrebbero utilizzare le armi CBRNe ancora più facilmente in futuro.

In questo contesto, la comunità internazionale delle forze dell’ordine e delle forze di sicurezza è chiamata a migliorare le capacità di analisi dei rischi, preparazione, mitigazione, risposta e recupero in caso di attentati che coinvolgano agenti CBRN.

Pertanto, nell’ambito del progetto europeo “CT-MENA” – volto a sviluppare le capacità di intelligence, forze dell’ordine e giustizia penale per contrastare il terrorismo in Medio Oriente e Nord Africa – OSDIFE ha promosso un corso di 2 giorni su CBRNe/WMD Intelligence e gestione del rischio per Forze dell’ordine e forze di sicurezza della Lega Araba.

Il corso si è svolto online, dal 22 al 23 dicembre, con un totale di 38 partecipanti provenienti da Istituzioni impegnate in attività di Antiterrorismo, gestione del rischio CBRNe, controproliferazione e armi di distruzione di massa. Gli argomenti principali trattati sono stati: rischi CBRNe / WMD e valutazione di nuovi scenari di minaccia; aspetti strategici e tattici di CBRNe intelligence; strumenti analitici avanzati CBRNe / WMD, metodologie, tecnologie e strumenti; caratteristiche degli agenti CBRN e WMD; rilevamento, protezione, decontaminazione CBRNe / WMD; gestione degli incidenti CBRNe / WMD e configurazione delle indagini in una scena contaminata.

Il seminario si è articolato tramite una serie di lezioni frontali e casi pratici, ed è stato organizzato dall’Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe, in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Dipartimento di Ingegneria Elettronica (Italia), l’Università Statale della Repubblica San Marino-Center for Security Studies (San Marino) e con il contributo del 7 ° Reggimento Difesa CBRN “Cremona” dell’Esercito Italiano, e dalla Naif Arab University for Security Sciences del Regno dell’Arabia Saudita.

Notizie correlate

Marocco: conferenza sul contrasto all’estremismo violento

L'Osservatorio Marocchino sull'Estremismo e la Violenza (OMEV) ha ospitato la conferenza annuale su "Combattere l'estremismo violento: nuove risposte a nuove sfide" nei giorni 16-18...

Report sugli Eventi CBRNe nel Mondo – Gennaio 2021

Pubblicato l'ultimo numero del Report sugli Eventi CBRNe nel Mondo. Il nostro Report mensile si propone di diffondere informazioni relative a una vasta gamma...

OSDIFE con la NATO per il CBRN Defence Orientation Course

L’Osservatorio prosegue la sua storica collaborazione con le attività didattiche dei Corsi della NATO School di Oberammergau in Germania. Personale docente di OSDIFE ha infatti...

Ultime notizie