Il Dott. Roberto Pizzi Nuovo Componente del Comitato Scientifico

foto pizzi

L’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe accresce la propria rete di professionalità e competenze con l’ingresso nel Comitato Scientifico di un nuovo componente effettivo, il Dott. Roberto Pizzi.

Il Dott. Pizzi, referente nel settore del rischio radiologico e nucleare presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile, è laureato in scienze geologiche, ha conseguito un Master di Secondo Livello in Difesa da Armi Chimiche e Biologiche e un Master di Secondo Livello in Ingegneria ed Economia dell’Ambiente e del Territorio.

E’ componente di commissioni e comitati tecnico-scientifici, in ambito radiologico e nucleare nonché ambientale ,a livello nazionale ed internazionale. consulente tecnico d’ufficio e di parte in cause civili e penali, docente in Corsi e Master in materia di Protezione Civile, Rischio Radiologico e Nucleare, Rischio Chimico e Rischio CBRN.

E’ autore di diverse pubblicazioni a stampa, tra le quali spicca il “Manuale pratico per il riutilizzo delle terre e rocce da scavo”, edito nel 2011 per i tipi di Lulu Editore.

L’Osservatorio, nell’augurare buon lavoro al Dott. Roberto Pizzi, lo ringrazia vivamente per la disponibilità a contribuire, con le proprie professionalità, competenza e conoscenza, alle attività ed iniziative dell’Istituto.

 

Notizie correlate

Marocco: conferenza sul contrasto all’estremismo violento

L'Osservatorio Marocchino sull'Estremismo e la Violenza (OMEV) ha ospitato la conferenza annuale su "Combattere l'estremismo violento: nuove risposte a nuove sfide" nei giorni 16-18...

Report sugli Eventi CBRNe nel Mondo – Gennaio 2021

Pubblicato l'ultimo numero del Report sugli Eventi CBRNe nel Mondo. Il nostro Report mensile si propone di diffondere informazioni relative a una vasta gamma...

OSDIFE con la NATO per il CBRN Defence Orientation Course

L’Osservatorio prosegue la sua storica collaborazione con le attività didattiche dei Corsi della NATO School di Oberammergau in Germania. Personale docente di OSDIFE ha infatti...

Ultime notizie