Firmato l’accordo tra OSDIFE – l’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe e ABiU – Associazione Biologi Umbria

 

Nei giorni scorsi è stato firmato l’accordo tra OSDIFE – l’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe e ABiU – Associazione Biologi Umbria. Il Protocollo di Intesa ha come obiettivo una maggiore cooperazione bilaterale tra le due entità ed è volto al mutuo scambio di conoscenze e al proficuo sviluppo ed aggiornamento nella Formazione.

A tal proposito il Presidente ABiU, dott. Piero Labate, dichiara: ”Con molta soddisfazione noi Biologi dell’ABiU (Associazione Biologi Umbria) accogliamo l’intesa ormai consolidata con l’OSDIFE, autorevole Osservatorio in materia CBRNe. Dopo riunioni in remoto del Direttivo volte ad analizzare gli eventi attuali che noi tutti conosciamo, all’unanimità siamo convenuti alla forte esigenza di poter approfondire una materia che investe ogni settore produttivo e professionale: la protezione da agenti biologici e non” – ed ancora – “La quotidianità nel 2020 è mutata, affermando sempre più la consapevolezza di una maggiore necessità di conoscere per prevenire, molto prima di contenere un evento biologico. Pensiamo che l’alleanza Accademica e Professionale con l’OSDIFE in questo ambito, possa far nascere con progettualità e lungimiranza eventi di crescita collettiva, proponendo in futuro anche la cooperazione degli enti istituzionali quali Ordine Nazionale dei Biologi, l’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Biologi (ENPAB) e l’ARPA con i quali abbiamo solidi rapporti”.

Anche il Presidente di OSDIFE, prof. Roberto Mugavero esprime la propria soddisfazione: “La rapida crescita di mobilità e connettività, l’aumento dei flussi internazionali di commercio, la diffusione delle comunicazioni, così come gli avanzamenti nel campo scientifico, i significativi cambiamenti climatici e le crescenti densità abitative, hanno oggi accresciuto la minaccia di crisi ed emergenze, anche di salute pubblica, portatrici di caos, instabilità e insicurezza diffusi a livello nazionale, regionale e globale.  In questo, il consolidamento di capacità e competenze e lo scambio di esperienze e conoscenze, obiettivo a cui mira appunto l’accordo siglato con ABiU, è un chiaro segnale non solo di quanto la prevenzione e gestione di nuovi ed emergenti scenari di rischio sia una tematica sempre più sentita ma anche di quanto la sinergica collaborazione tra professionisti ed organizzazioni di settore sia uno degli elementi fondamentali per aumentare i livelli di resilienza sociale ad ambientale. OSDIFE ringrazia quindi il Dott. Labate e ABiU per la sensibilità e la disponibilità dimostrata fin dalla fase preparatoria della sigla di questo importante accordo che, siamo sicuri, sarà l’inizio di una proficua e fruttuosa collaborazione.”

Infine, il Presidente ABiU, Piero Labate, conclude: “Come Biologi siamo consapevoli che la chiave della vita risieda nell’adattamento al cambiamento, in quest’ottica abbracciamo l’attuale convenzione e collaborazione con l’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe.