ATTIVITA’ OSDIFE – Concluso il Corso Internazionale di Alta Formazione “Intelligence CBRNe – II Livello”

  Osdife Corso CBRNe Intelligence II LIvello Foto

 L’Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe (OSDIFE), il Dipartimento di Ingegneria Elettronica (DIE) dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, il Centro Universitario di Formazione sulla Sicurezza (CUFS) dell’Università statale della Repubblica di San Marino e la Scuola Interforze per la Difesa Nucleare, Biologica, Chimica sono lieti di comunicare la conclusione del Corso Internazionale di Alta Formazione “Intelligence CBRNe– II Livello”.                           

L’attività didattica, che ha visto presenti in aula anche quest’anno circa 60 qualificati esperti provenienti dal mondo delle Forze Armate, delle Forze dell’Ordine, dell’Intelligence, delle Amministrazioni Pubbliche e degli Enti di Ricerca impegnati nel settore della Sicurezza, della Difesa, del Rischio CBRNe e della Controproliferazione delle Armi di Distruzione di Massa, è frutto della ormai consolidata e sinergica collaborazione tra Osservatorio, DIE e CUFS , quali enti promotori, e Stato Maggiore della Difesa e Scuola Interforze per la Difesa NBC di Rieti quali realtà istituzionali di riferimento, nazionale ed internazionale, per il settore.

20141105_162129

I lavori del Corso sono stati aperti, come di consueto, con il saluto di benvenuto da parte del Comandante della Scuola Generale Giancarlo Villa e del Presidente dell’Osservatorio Prof. Roberto Mugavero il quale ha anche dato lettura, ai partecipanti, degli indirizzi di saluto e dei voti augurali pervenuti dall’Ambasciatore Giampiero Massolo, Direttore Generale del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, e dal Sottosegretario di Stato alla Difesa On.le Gioacchino Alfano. 

Subito dopo, il nutrito programma delle attività ha visto l’avvio del primo giorno di lavori con un intervento del Prof. Mugavero relativo a “Scientific & Technical Intelligence (S&TI) e CBRNe Intelligence:Stato dell’Arte e Prospettive” a cui sono seguiti gli interventi del Ministro Plenipotenziario Michele Esposito, Capo Unità Autorità Nazionale UA-MA presso il Ministero degli Affari Esteri, su “Armamento CBRNe: l’Impegno dell’Autorità Nazionale per Sicurezza dello Stato” e dell’Ing. Massimo Calabresi, Osdife, su “Scientific & Technical Intelligence (S&TI) – Aspetti Strategici e Tattici, Metodo Scientifico nella Valutazione delle Informazioni e Case Studies ed Esperienze di Intelligence Scientifica e Tecnica”. 

Nel pomeriggio le lezioni sono continuate con gli interventi del Prof. Mugavero e del Gen. Div. (aus) Enrico Spagnoli, Osdife, su “Scenari di Riferimento sul Rischio WMD e Terrorismo CBRNe” e dell’Ing. Fausto Ferrazzoli su “Gli Strumenti per la CBRNe Intelligence – L’OSINT”. 

Le attività del secondo giorno hanno visto nella mattina la presentazione del  Maggiore Marco Formentin, SMD II Reparto – Centro Interforze di Formazione Intelligence/Guerra Elettronica,  su “Esperienze di Intelligence Scientifica e Tecnica di SMD – RIS”, del Dott. Fabrizio Gianaroli e al Dott. Paolo Gregori, Osdife, su “Gli Strumenti per la CBRNe Intelligence – La GEOINT”, dellIng. Massimo Calabresi, Osdife, su “Gli Strumenti per la CBRNe Intelligence – HUMINT e SIGINT”, del Dott. Gabriele Ponzoni, Osdife, su “Criticità Scienza/Tecnologia: Debolezze e Potenziali Intrinseci” e del Ten. Col. Fabio Radaelli, Scuola NBC, su “Caratterizzazione e Valutazione della Minaccia Chimica” mentre il pomeriggio è stato aperto dall’intervento del Maggiore Stefano Palomba, SMD II Reparto – Centro Interforze Intelligence, su “Medical Intelligence” per poi proseguire con gli interventi del Capitano Matteo Contessa, Scuola NBC, su “Caratterizzazione e Valutazione della Minaccia Biologica” e del C.F. Giovanni Di Credico, Scuola NBC, su “Caratterizzazione e Valutazione della Minaccia Radiologico/Nucleare”.

 20141105_101750

Al termine delle attività si è svolto un “debriefing” con i frequentatori del Corso volto alla verifica e alla valutazione complessiva delle attività formative e degli obiettivi raggiunti anche alla luce dello svolgimento delle prossime edizioni del Corso che prenderanno il via sin dai primi mesi del prossimo anno.

Il Corso Internazionale di Alta Formazione “Intelligence CBRNe – II Livello”, che segue il Primo Corso di Alta Formazione “Intelligence CBRNe” tenutosi con grande successo nell’anno 2013, risponde alla necessità di poter disporre di specifiche professionalità, all’interno delle Amministrazioni e degli Enti interessati, in grado di pianificare efficacemente, anche attraverso il supporto al processo decisionale, l’orientamento delle attività di prevenzione, mitigazione e risposta tecnico-operativa relative al rischio di uso o diffusione intenzionale di agenti chimici, biologici, radiologici e nucleari (CBRNe) e alla proliferazione delle Armi di Distruzione di Massa (WMD). 

Il Corso, non classificato e rivolto principalmente ad operatori delle Forze Armate, delle Forze di Polizia e delle strutture istituzionali coinvolte nella specifica tematica, si inserisce in tale contesto, anche alla luce dell’attuale situazione geopolitica internazionale e al trend crescente del terrorismo,  come uno strumento rapido e flessibile in grado di fornire gli elementi informativi e formativi di base per poter adeguatamente rafforzare il ruolo dell’intelligence quale fondamentale strumento, attraverso un’adeguata attività di raccolta e analisi di informazioni anche provenienti dai contesti scientifici e tecnologici, per identificare e valutare le potenziali minacce e vulnerabilità e quale supporto alla strategia, alla pianificazione, ai processi decisionali, alla deterrenza, alla gestione dei rischi e al miglioramento delle capacità operative attraverso l’identificazione ed il monitoraggio delle minacce CBRNe e della Proliferazione WMD. 

Questo con l’obiettivo, anche nell’ambito degli sviluppi del quadro di riferimento in campo nazionale ed internazionale, di rinnovare e migliorare l’efficacia e l’efficienza delle azioni di prevenzione e risposta operativa raccordando i molteplici e complessi aspetti legati all’intelligence, alla Difesa CBRNe e alla Proliferazione WMD con le attività dei diversi operatori impegnati nella valutazione e nel contrasto della minaccia “non convenzionale”. 

Le attività didattiche hanno mirato quindi a fornire elementi di conoscenza per l’elaborazione e l’attuazione di una strategia coordinata nella gestione e mitigazione del rischio e delle conseguenze date dalla diffusione di agenti chimici, biologici, radiologici e nucleari dovuti principalmente ad azioni terroristiche e/o criminali (furto, sabotaggio e traffico illecito) e dalla proliferazione WMD  (attività di alcuni stati nello sviluppo di arsenali di armi di distruzione di massa) attraverso l’analisi dei diversi aspetti della complessa tematica.

 20141105_101724

Il Corso ha visto, quale momento conclusivo, il saluto del Comandante Villa che ha ringraziato i partecipanti per l’alto livello di attenzione ed interesse mostrato durante il Corso, esprimendo al contempo un plauso all’Osservatorio, al Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Roma “Tor Vergata” e al Centro Universitario di Formazione sulla Sicurezza dell’Università statale della Repubblica di San Marino  per il lancio della nuova iniziativa confermando ancora una volta, per il futuro, piena disponibilità nella prosecuzione della collaborazione in attività e percorsi formativi congiunti. 

A seguire il Comandante Villa ed il Presidente Mugavero hanno proceduto con la consegna degli attestati di frequenza, rilasciati congiuntamente da Osdife, DIE, CUFS e Scuola NBC, ai 60 frequentatori che sono stati così i primi “qualificati” italiani di II livello nel settore della CBRNe Intelligence.  

L’Osservatorio, orgoglioso del grandissimo successo riscontrato dall’iniziativa la quale ha visto, anche nella presente edizione, il pieno riconoscimento di positiva riuscita e successo e di valenza quale attività formativa di riferimento per il settore delle Forze Amate con uno specifico articolo presente sul Portale internet del Ministero della Difesa, coglie l’occasione per ringraziare sentitamente il Comandante Giancarlo Villa, il Ten. Col. Franco Salerno ed il personale tutto della Scuola NBC di Rieti per aver reso possibile la realizzazione dell’attività formativa congiunta così come esprime un caloroso e sincero ringraziamento alle Amministrazioni, prime tra tutte Centro Interforze Intelligence e Centro Interforze di Formazione Intelligence/Guerra Elettronica, e agli speaker che si sono succeduti nell’ambito delle attività didattiche, di elevatissimo livello, competenza e capacità, per aver contribuito a rendere il Corso unico nel suo genere nel panorama nazionale.