Online la prima edizione del Report Periodico sugli Eventi CBRNe in Italia, in Europa e nel Mondo

Online la prima edizione del Report Periodico sugli Eventi CBRNe in Italia, in Europa e nel Mondo

L’Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe a distanza di tre anni dall’inizio delle proprie attività, grazie ad un lavoro e ad un impegno continuo, puntuale e constante, è ormai riconosciuto da enti, istituzioni, studiosi e specialisti, sia a livello nazionale che internazionale, quale principale riferimento italiano in materia di sicurezza, difesa, intelligence e rischio territoriale anche con particolare riferimento alle tematiche connesse alle Armi di Distruzione di Massa (WMD) e al Rischio chimico, biologico, radiologico e nucleare (CBRNe).

L’Istituto, grazie alle innumerevoli convenzioni, agli accordi e ai protocolli d’intesa siglati con le principali organizzazioni italiane ed estere operanti nei settori della Sicurezza, della Difesa e del Rischio CBRNe, nonché grazie alla presenza nel proprio Comitato Scientifico e nel Technical Advisory Board di personalità di spicco provenienti dalle maggiori realtà istituzionali attive nel campo della Sicurezza Territoriale e dei Rischi Convenzionali e Non Convenzionali e alla vastissima rete, sia civile che militare, di competenze, conoscenze e capacità di settore, si trova quindi ad essere al centro di un sistema sinergico senza eguali.

In tale ambito, al fine del raggiungimento delle proprie finalità istituzionali, l’Osservatorio continua la promozione, a tutti i livelli del comparto pubblico e privato, di attività volte allo sviluppo e all’adozione di opportune strategie ed iniziative che possano sostenere la mitigazione dei rischi CBRNe e territoriali e che possano favorire la tutela dei cittadini, la salvaguardia ambientale, l’integrità territoriale, la conservazione dei beni e la protezione del patrimonio e delle infrastrutture nazionali.

Questo anche in relazione al fatto che i nuovi scenari della minaccia presentano sempre più caratteristiche distintive di estrema complessità ponendo il dovere, per ogni istituzione ed organizzazione pubblica e privata, di apportare il proprio contributo nella definizione di una risposta integrata per il contrasto dei rischi emergenti.

Tale apporto può essere concretizzato anche attraverso l’attuazione di attività coordinate a supporto della continua crescita nel confronto, nel dialogo, nella divulgazione e nella conoscenza tra le realtà della ricerca e delle istituzioni.

In tale ambito si inquadra la nuova iniziativa dell’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe relativa alla pubblicazione periodica di un Report sugli Eventi CBRNe in Italia, in Europa e nel Mondo.

Tale decisione è motivata dalla ferma convinzione dell’Istituto Osdife nel contribuire attivamente e fattivamente alla diffusione, crescita e sviluppo della cultura sul Rischio CBRNe e al miglioramento del sistema nazionale di prevenzione, mitigazione e contrasto dei rischi non convenzionali attraverso la costituzione di una solida e compartecipata competenza organizzata.

Il Report sugli Eventi CBRNe in Italia, in Europa e nel Mondo, tratti da fonti aperte e/o di pubblico dominio, è finalizzato quindi alla diffusione di notizie ed informazioni e all’osservazione e monitoraggio di tale tipo di eventi.

L’iniziativa, unica a livello nazionale, consente non solo di individuare le tipologie degli eventi stessi e le modalità di accadimento ma pone anche in evidenza le tendenze consentendo, a valle di un’adeguata analisi, il miglioramento delle possibili strategie e delle conseguenti azioni di mitigazione e contrasto delle minacce.

Il Report consente inoltre di valutare, in forma sintetica, caratteristiche e stato dell’evento altre a rimandare, con specifici links, ad ulteriori approfondimenti ove richiesto.

Per la trasmissione del Report è necessario richiedere la registrazione al servizio di invio con una mail all’indirizzo info@osdife.org dettagliando nome, cognome, amministrazione di appartenenza e qualifica.