Conclusa la Prima Edizione del Corso di Alta Formazione in “CBRNe Intelligence”

1464823_10202714565015014_2030616055_nL’Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe è lieto di comunicare la conclusione, con grandissimo successo, del Primo Corso di Alta Formazione in “CBRNe Intelligence” tenutosi il 26 e 27 novembre u.s. presso la Scuola Interforze per la Difesa Nucleare, Biologica e Chimica di Rieti.

L’attività formativa, che ha visto presenti in aula 60 qualificati esperti provenienti dal mondo delle Forze Armate, delle Forze dell’Ordine, dell’Intelligence, delle Amministrazioni Pubbliche e degli Enti di Ricerca impegnati nel settore del Rischio CBRNe e della Proliferazione WMD, è frutto della sinergica collaborazione tra l’Osservatorio, il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Roma “Tor Vergata” e la Scuola Interforze NBC di Rieti, struttura di eccellenza nel panorama nazionale e internazionale in materia.

I lavori del Corso si sono aperti con il saluto di benvenuto da parte del Comandante della Scuola, Generale Giancarlo Villa, e del Presidente dell’Osservatorio Prof. Roberto Mugavero.

Subito dopo il nutrito programma delle attività ha visto l’avvio con un intervento del Prof. Mugavero relativo all’“Introduzione alla CBRNe Intelligence” a cui sono seguiti gli interventi di esperti della Presidenza del Consiglio dei Ministri che hanno fornito gli elementi di base della “Scientific & Technical Intelligence”.

Nel pomeriggio le lezioni sono riprese con gli interventi degli istruttori della Scuola, C.F. Giovanni Di Credico e C.T. Silvio Mazzella, i quali hanno esaustivamente presentato gli “Scenari di Riferimento sul Rischio WMD e Terrorismo CBRNe”.

Le attività del secondo giorno hanno visto nella mattina la presentazione del Prof. Maurizio Carboni, già in forza alla Presidenza del Consiglio e riconosciuto esperto del settore, sul “Ciclo dell’Intelligence” mentre il pomeriggio è stato aperto dall’intervento del Ten. Col. Franco Salerno, della Scuola NBC, con la “Valutazione della Minaccia WMD e CBRNe” a cui ha fatto seguito l’intervento del Prof. Roberto Mugavero, a conclusione del Corso, sulla tematica della “Sicurezza nei Laboratori e nelle Attività di Ricerca WMD, CBRNe e Dual Use”

Al termine delle attività si è svolto un “debriefing” con i frequentatori del Corso volto alla verifica e alla valutazione complessiva delle attività formative e degli obiettivi raggiunti anche alla luce dello svolgimento delle prossime edizioni del Corso, sia di livello base che avanzato, che prenderanno il via sin dai primi mesi del prossimo anno.

Durante il confronto con i corsisti è chiaramente emerso come sia sempre più necessaria l’elaborazione di un quadro strategico nazionale per il contrasto, la mitigazione e la gestione del rischio e delle conseguenze date dalla diffusione di agenti chimici, biologici, radiologici e nucleari e dalla Proliferazione delle Armi di Distruzione di Massa nella quale l’intelligence, soprattutto nel campo scientifico e tecnologico, sia un fondamentale strumento per identificare e valutare le potenziali minacce e vulnerabilità, sia un supporto alla strategia, alla pianificazione, ai processi decisionali, alla deterrenza, alla gestione dei rischi e al miglioramento delle capacità operative attraverso idonee azioni di ’identificazione ed monitoraggio delle minacce.

In questo i frequentatori hanno riconosciuto come, il Corso “CBRNe Intelligence” promosso dall’Osservatorio, si inserisca sia come strumento in grado di fornire gli elementi informativi e formativi di base per il raccordo dei molteplici e complessi aspetti legati all’intelligence, alla Difesa CBRNe e alle WMD con le attività degli operatori impegnati nella valutazione e nel contrasto della minaccia “non convenzionale” sia quale strumento di sostegno per lo sviluppo di un confronto e dibattito per l’elaborazione di una strategia nazionale coordinata ed integrata.

Le attività del Corso hanno visto, quale momento conclusivo, il saluto del Comandante Villa che ha ringraziato i partecipanti per l’alto livello di attenzione ed interesse mostrato durante il Corso esprimendo al contempo un plauso all’Osservatorio ed al Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Roma “Tor Vergata” per il lancio dell’iniziativa confermando, per il futuro, piena disponibilità nella prosecuzione della collaborazione in iniziative e percorsi formativi congiunti.

A seguire il Comandante Villa ed il Presidente Mugavero hanno proceduto con la consegna degli attestati di frequenza, rilasciati congiuntamente da Osdife, Università e Scuola NBC, ai 60 frequentatori che sono stati così i primi “qualificati” italiani nel settore della CBRNe Intelligence.

L’Osservatorio, orgoglioso del grande successo riscontrato dall’iniziativa, coglie l’occasione per ringraziare sentitamente il Comandante Giancarlo Villa e il Ten. Col. Franco Salerno per aver reso possibile la realizzazione dell’attività formativa congiunta.

Un particolare ringraziamento va inoltre rivolto al Capitano Giampaolo Santini e al Maresciallo dei Carabinieri Marco Patacchiola per il prezioso supporto fornito allo staff dell’Istituto nell’organizzazione tecnico-logistica delle attività.