ESTERI COREA DEL NORD –Annunciati svolgimento terzo test nucleare

bandiera corea del nord

Lo scorso 12 Febbraio nella zona ai confini tra Cina e Corea del Nord è stata registrata un’inusuale attività sismica; a circa tre ore dall’evento il governo di Pyongyang ha annunciato la realizzazione  di un test nucleare sotterraneo, il terzo dall’inizio delle attività nucleari del paese. 

 

La Corea del Nord ha sottolineato come  l’esperimento che ha avuto esiti positivi e si è svolto in modo sicuro, rientri nel programma di autodifesa del governo. 

 

L’esplosione, avvenuta presso la base di Punggye-ri, al confine con la Cina, ha causato, secondo le diverse agenzie del luogo, un terremoto di magnitudo 5.1; tale intensità è stata in parte confermata dal Comprehensive Nuclear Test Ban Treaty Organization (CTBTO) che ha infatti valutato l’evento come un terremoto di intensità pari a 5.0 gradi sulla scala Richter. 

 

Lassina Zarbo, direttore del CTBTO, ha dichiarato che l’ esplosione è stata stimata di una potenza doppia rispetto a quella del test effettuato nel maggio del 2009 e, come dichiarato dallo stesso governo nordcoreano, pari a di circa 4 chilotoni. 

 

L’Ufficio del direttore dell’Intelligence Nazionale Americano (ODNI) nella sua valutazione ufficiale, ha dichiarato che l’esplosione è stata di “parecchi chilotoni”.( Fonte: Corriere.it)