L’Osservatorio incontra, con l’IMG-S TA6, la comunità polacca CBRNe

WAT

L’Integrated Mission Group For Security – Technical Area 6 (IMG-S TA6) e l’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe, in qualità di componente italiano hanno incontrato, presso l’Istituto di Optoelettronica dell’Università Militare della Tecnologia di Varsavia, la comunità polacca CBRNe

L’Industrial Mission Group for Security (IMG-S), del quale Osdife è parte nell’ambito delle proprie attività di collaborazione con strutture ed organismi CBRNe internazionali, è un gruppo europeo permanente che raggruppa istituzioni, università, imprese e specialisti con finalità di studio, analisi e ricerca per l’incontro, la raccolta e la condivisione di conoscenze e competenze sulle tecnologie atte a proporre priorità per i futuri temi di ricerca, nell’ambito dei programmi dell’Unione Europea/Commissione Europea, così da creare:

  • un’ampia piattaforma di rappresentanti dell’industria, le piccole-medie imprese ed il mondo accademico;
  • una corretta risposta alle attuali richieste di pianificazione e priorità;
  • una solida base di informazione per le parti istituzionali interessate;
  • una  piattaforma di  Research & Technology aperta a tutti i soggetti interessati alla sicurezza. 

Le Technology Areas presenti all’interno di IMG-S sono:

  1. Surveillance systems
  2. Communication
  3. Identification systems
  4. Protection, neutralisation & restoration technologies
  5. Information processing & management
  6. CBRNE  

Il Syntehesis and Coordination Group, SCG, comprende 18 rappresentanti, 3 per ogni Technology Area, più 6 esperti del settore.

Ad oggi ogni TA ha predisposto le prime raccomandazioni nel proprio ambito di competenza.

A tale proposito la Technology Area 6 (TA6) CBRNe ha come mandato:

  1. fornire soluzioni tecnologiche alla Commissione Europea nell’ambito del 7° Programma Quadro (FP7);
  2. fornire al Syntehesis and Coordination Group – SCG le raccomandazioni  in materia di tecnologie e ricerca;
  3. proporre idee progettuali al Syntehesis and Coordination Group.
  4. predisporre e approvare i contributi, come concordato con l’SCG, quali raccomandazioni di lavoro alla Commissione Europea per il 7 ° Programma Quadro;
  5. sostenere il Syntehesis and Coordination Group, la Commissione Europea ed altri importanti partner, quali l’European Security Research e Innovation Forum (ESRIF) e l’European Defence Agency (EDA), nella preparazione e definizione di idonei ed appropriati programmi e temi di ricerca nel campo della tecnologia e dei sistemi CBRNe.  

In tale ambito l’IMG-S TA6 è attivo nella proposizione e nel sostegno di meeting periodici, quale quello avvenuto a Varsavia, allo scopo di rafforzare un network europeo diistituzioni, specialisti, tecnici, operatori e professionisti afferenti al settore CBRNe.

L’incontro di Varsavia si è svolto presso l’Istituto di Optoelettronica – IOE dell’Università Militare della Tecnologia, un importante Istituto leader, in Polonia, nel campo dello sviluppo di applicazioni laser con aree di attività relative all’ottica laser ed elettronica, ai sistemi laser, all’interazioni di laser e sensori e allo sviluppo di sistemi di indagine per le nanotecnologie e per l’ingegneria biomedica. 

I lavori hanno visto l’apertuta con un indirizzo di saluto rivolto ai partecipanti dal Direttore dell’Istituto di Optoelettronica Colonnello Krzysztof Kopczyński a cui ha fatto seguito un intervento del Dott Pierre-Alain Fonteyne ed il Dott. Dominic Kelly per la presentazione del gruppo IMG-S TA6. 

Il Meeting è poi continuato con la presentazione delle attività CBRNe, svolte in Polonia dagli enti ed organizzazioni civili e militari, con interventi del Dott. Paweł Abramczyk, Direttore del Department of International Cooperation and Border Sanitary Inspection, Chief Sanitary Inspectorat, del Dott. Maciej Kisiel, Chief Sanitary Inspector del Ministero dell’Interno, Ministry of Interior State Sanitary Inspectorate, del Col. Artur Zdrojewski, Capo dell’Epidemiological Reaction Center delle Forze Armate polacche, del Cap. Tomasz Hopa, Central Contamination Analysis Centre, del Col. Janusz Kocik, Capo del Military Institute of Hygiene and Epidemiology, del Ten. Col. Adam Bagniewski,CBRNe Defence Training Center delle Forze Armate polacche, del Dott. Leszek Bogdan, Capo del Military Institute of Technical Engineering, del Cap. Zdzisław Salamonowicz, Capo del Chemical and Ecological Rescue Department, Main School of Fire Service, del Prof. Sławomir Neffe, della Facoltà Advanced Technologies and Chemistry, Università Militare della Tecnologia, e del Dott. Piotr ŚwierczyńskiFP7 National Contact Point. 

Al termine degli interventi i partecipanti al meeting, provenienti da dieci divesi paesi europei, hanno partecipato ad una visita nei laboratori dell’Istituto di Optoelettronica ove sono state illustrate sia le attività di ricerca sia i lusinghieri risultati raggiunti nel campo CBRNe. 

All’incontro hanno partecipato, sia nel gruppo TA6 sia nel gruppo polacco, numerosi enti ed organizzazioni militari e civili, università, istituti di ricerca ed imprese tutti impegnati nella tematica della Protezione e Difesa CBRNe.

L’evento è stato anche l’occasione per un colloquio tra il Presidente dell’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe, Prof. Mugavero, ed il Direttore dell’Istituto di Optoelettronica, Col. Kopczyński, nel quale sono state verificate le possibilità di una collaborazione per il rafforzamento del network internazionale tra strutture di ricerca,quali appunto Osdife e IOE, per lo studio e l’approfondimento delle tematiche sulla sicurezza e difesa dai rischi CBRNe.

Al termine dell’incontro, dopo lo scambio di crest e le foto di rito, il Presidente Mugavero ha sinceramente ringraziato il Direttore IOE sia per l’ottima organizzazione dell’evento sia per l’accoglienza ed ospitalità congratulandosi per l’alto livello di professionalità e capacità dimostrate dall’Istituto di Optoelettronica nello svolgimento delle attività di studio e ricerca.