Online il Report sugli Eventi CBRNe in Italia, in Europa e nel Mondo relativo al mese di Giugno 2016

Online il Report sugli Eventi CBRNe in Italia, in Europa e nel Mondo relativo al mese di Giugno 2016

L’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe, in collaborazione con il CUFS – Centro Universitario di Formazione per la Sicurezza dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino e con il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Roma “Tor Vergata”, nell’ambito delle attività volte al fattivo contributo per la promozione del confronto, dibattito e scambio di capacità, competenze ed esperienze relative alle politiche di sicurezza e difesa territoriale, invia in allegato il nuovo Report sugli Eventi CBRNe in Italia, in Europa e nel Mondo relativo al mese di Giugno 2016.

La corrente edizione vede molte notizie di rilevante interesse tra le quali evidenziamo:
Rischio C

  • Alcuni soldati sarebbero deceduti per soffocamento a causa di un attacco chimico in Siria

Rischio B

  • Scatta l’allarme tubercolosi, scabbia e varicella presso un centro di accoglienza per rifugiati in Italia
  • In Ucraina probabile contaminazione degli acquedotti cittadini colpisce 362 persone.
  • Recapitata busta contente polvere bianca presso l’U.S. Department of Health and Human Services
  • Epidemia di Antrace in atto in diversi paesi dell’Asia

Rischio R/N

  1. Segnalati container radioattivi al porto di Ancona provenienti dalla Cina.
  2. Cresce l’interesse dell’ISIS per esperti e facilities nucleari
  3. Sorgente di Uranio ritrovata in un container abbandonato nelle foreste estoni
  4. La Corea del Nord avrebbe riavviato il riprocessamento del Plutonio
  5. Le Isole Marshall presenterebbero ancora alti livelli di contaminazione radiologica a distanza di quasi 60 anni dagli esperimenti nucleari effettuati dal governo americano.

Rischio e

  • Diversi allarmi bomba in tutta Italia (Ascoli Piceno – 1, Genova – 3, Milano – 1, Roma – 4, Torino – 1)
  • Continuano gli attentati bomba in Africa (Camerun 11 morti e 4 feriti, Libia oltre 30 morti e diverse decine di feriti, Somalia oltre 70 morti e decine di feriti)
  • Continuano gli attacchi bomba in Asia (Afghanistan 14 morti e diversi feriti, Cina 5 feriti, Iraq 6 morti e 15 feriti, Libano 5 morti e 28 feriti, Turchia 64 morti e 183 feriti)
  • In Siria, l’ISIS cambia nuovamente le modalità di esecuzione posizionando esplosivo nei laptop e nelle videocamere dei giornalisti
  • Attentato bomba in una moschea in Australia non provoca feriti

Il Report, finalizzato alla diffusione di notizie ed informazioni e all’osservazione e monitoraggio di tale tipo di eventi, è un’iniziativa unica a livello nazionale e consente non solo di individuare le tipologie e le modalità di accadimento degli avvenimenti ma pone anche in evidenza le tendenze consentendo, a valle di un’adeguata analisi, il miglioramento delle possibili strategie e delle conseguenti azioni di mitigazione e contrasto delle minacce.
Il Rapporto consente inoltre di valutare, in forma sintetica, caratteristiche e stato dell’evento oltre a rimandare, con specifici link, ad ulteriori approfondimenti ove richiesto.
Nel ringraziare per l’attenzione concessa
 

Scarica il Report Completo…